Zona arancione ‘rinforzata’ in provincia di Brescia.

Stretta anche in sette Comuni della Bergamasca e in uno del Cremonese. Zona rossa nel Comune di Torrice in provincia di Frosinone. Pubblicata la circolare del Ministero della Salute che innalza da 55 a 65 anni l’età di chi potrà ricevere il vaccino AstraZeneca. Stop alla mobilità tra Regioni per altri 30 giorni e e visite vietate in zona rossa nel primo decreto anti-Covid del nuovo esecutivo. In diverse città va in scena la protesta dei lavoratori dello spettacolo.

Brescia e provincia in zona arancione rafforzata: cos’è e quali sono le limitazioni

Stesso provvedimento per 7 comuni in provincia di Bergamo e uno nel Cremonese. Previste ulteriori restrizioni, rispetto a quelle indicate per la fascia arancione, come – ha spiegato Moratti – la “chiusura anche delle scuole d’infanzia ed elementari, il divieto di spostamento nelle seconde case e la chiusura delle attività in presenza”. Bertolaso: “A Brescia siamo di fronte alla terza ondata”.

Fonte Skytg24

Condividi su: