Biden: Vaccini per tutti gli americani entro maggio

L’azienda farmaceutiche americana Johnson & Johnson (tramite il marchio Janssen) e la tedesca Merck si uniscono per aumentare la produzione del vaccino monodose disponibile per gli Stati Uniti.

Nella lotta al coronavirus, dunque, gli Stati Uniti corrono veloci, tanto da anticipare i tempi ed arrivare a questo traguardo con due mesi di anticipo rispetto alle previsioni. La conferma dalla viva voce di Joe Biden, che ha annunciato ufficialmente la partnership, mediata dalla Casa Bianca, tra Merck e Johnson & Johnson, due della maggiori case farmaceutiche mondiali di solito rivali, con l’obiettivo di accelerare la produzione dei vaccini monodose della stessa J&J. Si tratta, ha detto Biden, di “una collaborazione simile a quella che abbiamo visto nella seconda guerra mondiale”, ha ricordato, citando la “Defence production act”, una legge che risale alla guerra con la Corea, per adattare due impianti della Merck alla produzione del vaccino. Biden, inoltre, ha espresso fiducia verso la possibilità di arrivare al traguardo delle 100 milioni di dosi nei suoi primi 100 giorni di mandato, quindi entro il 20 aprile prossimo. Con la speranza, ha aggiunto, che ogni insegnante e ogni rappresentante del mondo scolastico riceva almeno la prima dose di vaccino entro la fine del mese di marzo.

Il presidente americano Joe Biden, molto soddisfatto, ha paragonato l’alleanza tra le due aziende del settore Big Pharma a qualcosa di visto solo durante la seconda guerra mondiale, per necessità nazionale.

Biden ha riferito che Johnson & Johnson lavorerà 24 ore al giorno per aumentare la fornitura di vaccini.
Merck – grande specialista mondiale dei vaccini, ma non in grado di svilupparne uno per il Covid-19 – metterà a disposizione di Johnson & Johnson i due stabilimenti che possiede negli Stati Uniti.

“Vaccino per tutti entro fine maggio”

In un discorso alla nazione, Biden ha promesso agli americani che grazie a questa collaborazione la disponiblità del vaccino aumenterà sensibilmente.

Quello monodose messo a punto dalla Johnson & Johnson è il terzo ad essere autorizzato negli USA dalla FDA (Food and Drug Administration), dopo Pfizer-BioNTech e Moderna.

In Europa, il vaccino Johnson & Johnson dovrebbe essere autorizzato entro il mese di marzo.

“Non è il momento di mollare”

Continua Biden:
“Mentre festeggiamo la notizia, esorto tutti gli americani a continuare a lavarsi le mani, a mantenere il distanziamento sociale, a indossare le mascherine e a farsi vaccinare quando sarà il vostro turno: non è il momento di mollare”.

In diversi Stati, però…

Ma questo messaggio di Biden rischia di rimanere inascoltato.
Diversi Stati hanno allentato le restrizioni nei bar e nei ristoranti e il Texas è diventato l’ultimo della serie a togliere l’obbligo delle mascherine.

Biden dovrà ripetere il suo appello a voce più alta.

Fonte: https://it.euronews.com/2021/03/03/alleanza-johnson-johnson-merck-biden-vaccini-per-tutti-gli-americani-entro-maggio

Condividi su: